Scopri la Storia

Scopri l'origine delle Aquae Patavinae e la storia del paesaggio termale euganeo...

 

v10_gen_06 6203435059_e7b723b102_b vanoF P1040688 pannello_8_02 p1040723

Scheda sito


Vassoio in bronzo
Battaglia Terme, forse nell’ambito del V secolo a.C. (età del Ferro)

Dal territorio comunale di Battaglia Terme proviene, a quanto ad oggi noto, un unico reperto di epoca pre-protostorica: un vassoio in lamina di bronzo ascrivibile alla piena età del Ferro, con ogni probabilità al V secolo a. C. Appartiene ad una tipologia di oggetti molto rara, attestata esclusivamente nella bassa pianura padovana e veneziana; secondo l’ipotesi più accreditata questi vassoi venivano utilizzati come presentatoi per le offerte nel corso di particolari cerimonie religiose.


Storia degli Studi

Rinvenuto intorno al 1903 nel territorio di Battaglia Terme. Manca ogni altra informazione su contesto e occasione del recupero.


Descrizione

Preistoria e Protostoria

Dal territorio comunale di Battaglia Terme proviene, a quanto ad oggi noto, un unico reperto di epoca pre-protostorica: un vassoio in lamina di bronzo ascrivibile alla piena età del Ferro, con ogni probabilità al V secolo a. C. Un oggetto molto raro, appartenente ad una tipologia attestata esclusivamente nella bassa pianura padovana e veneziana, e legato alla sfera del sacro.

 

Cronologia

Età del Ferro (forse nell’ambito del V secolo a .C.)

 

Contesto geografico ed urbanistico

Dalla pianura nei dintorni dell’attuale Battaglia Terme.

 

Bibliografia

Bronzi antichi del Museo Archeologico di Padova , a cura di G. Zampieri, B. Lavarone, Roma 2001, pp. 162.

 
 

Accesso al sito
Non visitabile.

Archivio Materiali

Provenienza: dintorni di Battaglia Terme
Cronologia: forse nell’ambito del V secolo a.C. (età del Ferro)


Descrizione
Vassoio in lamina di bronzo; l’orlo della vasca è decorato da una doppia fila di punti a sbalzo, interrotti da più complesse decorazioni “a rosetta”. Sul retro, ad una delle estremità, reca traccia di una saldatura, forse funzionale al fissaggio di un gancio per la sospensione del vassoio stesso. Dato che a tutt’oggi nessun vassoio di questo tipo è stato rinvenuto nel corso di scavi regolari, la loro datazione si basa unicamente su considerazioni stilistiche legate allo stile decorativo.

Funzione
La funzione del vassoio è incerta. L’estrema rarità e raffinatezza di questo genere di oggetti, unita al fatto che tutti gli esemplari ad oggi noti sono stati rinvenuti isolati e in aree molto lontane dagli antichi centri abitati, ha portato ad ipotizzarne un significato religioso, legato allo svolgimento di riti agresti.


Luogo di Conservazione: Musei Civici agli Eremitani – Padova

[:]